Riedizione dell’opera “De situ urbis Venetae:libri tres” di Marco Antonio Sabellico, famoso umanista, uscita in latino nel 1494 e data alle stampe in italiano nel 1544.
Per la prima volta la città viene descritta in modo organico e sintetico, con un itine-rario che percorre i Sestieri e i suoi dintorni.
E’ un invito a passeggiare per Venezia con la più antica guida della città in mano, e provare a “vederla” come cinque secoli addietro.

Giovedì 11 maggio h 17,00
Presidio Milit. “Cornoldi”
Riva degli Schiavoni
Castello 4142

Relatore:
Maurizio VITTORIA,
curatore della attuale riedizione

Presenta :
Carmelo Abbadessa

Share →